Loading pp black
Ruffano
Cultura
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Rassegna Teatrale OdV Kairòs 2021

"Mettere le ali alle radici" realizzato CON IL SOSTEGNO DELLA REGIONE PUGLIA “PROGRAMMA STRAORDINARIO 2020 IN MATERIA DI CULTURA AZIONE 2

100€
Chiuso il 05 ott 2021
10%
1.000€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Rassegna Teatrale OdV Kairòs 2021

"Mettere le ali alle radici" realizzato CON IL SOSTEGNO DELLA REGIONE PUGLIA “PROGRAMMA STRAORDINARIO 2020 IN MATERIA DI CULTURA AZIONE 2

100€
Chiuso il 05 ott 2021
10%
1.000€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Rassegna Teatrale OdV Kairòs

Dopo lo stop forzato a causa della pandemia, torna a Ruffano la rassegna teatrale organizzata da ODV Kairòs, con nuovi spettacoli e nuove compagnie e importanti conferme.

La rassegna rientra nel progetto Mettere le Ali alle radici realizzato con il sostegno della Regione Puglia “ Programma Straordinario 2020 in materia di  cultura e spettacolo e sostegno anno 2019 in materia di spettacolo dal vivo “ Azione 2  - ID 33353 CUP B31J20000270002 

Il Primo appuntamento sarà sabato 7 agosto a Ruffano con lo spettacolo ( fuori abbonamento)  di Factory Compagnia Transadriatica, Trip al mare l’altare juke- box. Una serata all’aperto, nel centro storico di Ruffano per ripercorrere momenti di memoria collettiva legati alle marine leccesi.   

Il 25 settembre, si torna a teatro con lo spettacolo Raccunti, una produzione della Compagnia teatrale Calandra, scritto da Patrizia Miggiano e Antonio Giuri, per la regia di Giuseppe Miggiano.

Un gradito ritorno il 10 ottobre della Compagnia Belardi Casolari con lo spettacolo Amleto Take Away, spettacolo che è valso all’attore Gianfranco Berardi il Premio Ubu 2018 al miglior attore/performer. Il 31 ottobre Ippolito Chiarello porta in scena Mattia e il nonno, dal romanzo di Roberto Piumini, produzione Factory Compagnia Transadriatica, Fondazione Sipario Toscana, in collaborazione con Nasca Teatri di Terra, Premio Eolo Awards del teatro  ragazzi 2020. 

Il 7 novembre sarà la volta di Paloma, ballata Controtempo, uno spettacolo tout public, di e con Michella Marrazzi,  produzione Factory Compagnia Transadriatica.

E’ un canto lirico dedicato alla figura del padre lo spettacolo Il Figlio che sarò, in scena il 21 novembre, di e con Giuseppe Semeraro e Gianluigi Gherzi, per la regia di Fabrizio Saccomanno, produzione Principio Attivo Teatro.

A chiudere la rassegna il 5 dicembre  un altro amico di Kairòs, l’attore e regista Mario Perrotta,  più volte premio Ubu con le sua produzione Della Madre, che ha visto il debutto al Piccolo Teatro di Milano nel gennaio 2020, parte della trilogia In nome del padre, della madre, dei figli. 

La rassegna proseguirà fino al mese di marzo, con gli spettacoli: La Vedova di Socrate della Compagnia La Busacca, Il Fantasma di Canterville di Factory Compagnia Transadriatica, Cani e Gatti della Compagnia teatrale ODV Kairòs, La Bicicletta rossa di Principio Attivo Teatro e la commedia brillante Dove avete messo il morto, del Gruppo Teatrale Supersanese. Le date saranno comunicate a mezzo stampa e via social. 


Per finanziare le attività del progetto

La raccolta di crowdfunding finanzierà la rassegna teatrale, che quest'anno giunge alla XII edizione. 


OdV Kairòs, che promuove attività culturali e sociali

Odv Kairòs è un’associazione di volontariato con sede a Ruffano ( Lecce) , impegnata  da anni sul territorio in attività di promozione sociale e culturale, soprattutto attraverso il teatro. L’associazione infatti, oltre alla rassegna, organizza laboratori teatrali rivolti a ogni fascia d’età avvalendosi di attori professionisti, in quanto ritiene il teatro uno strumento fondamentale di formazione e conoscenza. 

1626898868293097 logokair s copia

Un progetto a cura di

Odv Kairòs

L’Associazione O.d.V. Kairòs opera principalmente nell’area educativa e culturale con particolare riferimento all’ambito teatrale e alla tutela del territorio, dell’ambiente, del patrimonio storico-artistico e nell’area della solidarietà sociale in rapporto alle problematiche dell’infanzia, della terza età, degli immigrati, della devianza sociale minorile.

 

Ruffano
Potrebbe interessarti anche