Loading pp black
Italia
Solidarietà, Formazione, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

EDÙCO L'educazione innovativa per tutti

Contribuisci anche tu a rendere accessibili a tutti i servizi di ricerca educativa, progettazione e formazione di contrasto alla povertà educativa.

30€
Chiuso il 20 ott 2021
100%
30€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

EDÙCO L'educazione innovativa per tutti

Contribuisci anche tu a rendere accessibili a tutti i servizi di ricerca educativa, progettazione e formazione di contrasto alla povertà educativa.

30€
Chiuso il 20 ott 2021
100%
30€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Di cosa si tratta

EDÙCO è un progetto di contrasto alla povertà educativa, che si avvale di metodologie innovative per contribuire concretamente alla creazione di una vera Comunità Educante. 

L'offerta di servizi comprende:

- ricerca educativa territoriale

- individuazione e analisi dei bisogni educativi

- progettazione educativa

- interventi individuali e di gruppo

- laboratori creativi, di stimolazione del pensiero divergente e dell'autoregolazione emotiva

- percorsi emozionali

- consulenze educative personalizzate

- sostegno alla genitorialità

- supporto didattico, orientamento e recupero scolastico

- incontri di formazione per scuole (studenti, docenti, famiglie), enti pubblici e privati.

Attraverso l'approccio educativo puramente pedagogico si creano le condizioni per un ascolto attivo partecipato e una comunicazione efficace ed empatica, al fine di accompagnare i partecipanti a riconoscere le proprie capacità per affrontare le difficoltà.

L'educatore professionale socio-pedagogico è la figura che opera nel rispetto della libertà e dell'unicità di ogni essere umano in ogni fase della vita. Spesso le competenze dell'educatore socio-pedagogico vengono derubricate da mansionari che non rispecchiano tutti i possibili ambiti di intervento. 

Il progetto EDÙCO identifica la propria "mission" nella significazione dell'origine etimologica del termine "educare": una doppia valenza che ci viene offerta dall'immagine di un seme pronto a germogliare. Per nascere, il seme ha bisogno di: 

- un ambiente accogliente, un terreno fertile (le sue risorse uniche e peculiari)

- nutrimento, ovvero l'acqua (io éduco: fornisco nutrimento)

- la luce e il calore del sole che lo attirino (io edùco: faccio emergere, traggo fuori).

Il Progetto prende il nome proprio da quest'ultima significazione.

Ogni azione educativa proposta prevede infatti; 

- una valutazione ex-ante, finalizzata all'identificazione dei bisogni educativi specifici del singolo o del gruppo, in un determinato contesto e in un preciso momento

- un lavoro personalizzato basato sugli interessi del soggetto o dei soggetti, con metodologie didattiche innovative e ibride (tra cui il Debate, il Role-playing, la Peer education, la Jigsaw classroom, Six Bricks e il metodo Revolution (studiato dai professionisti aderenti al Progetto), il cui strumento principale è il mattoncino Lego®

- una valutazione finale con elaborazione di progetto di continuità.

Come verranno utilizzati i fondi

EDÙCO ha come obiettivo quello di raggiungere il maggior numero di persone.

I materiali utilizzati, le spese di mantenimento dell'attività, la promozione e naturalmente le risorse umane rappresentate dai professionisti coinvolti ne fanno un progetto che per mantenersi di alto livello (anche nel rispetto della normativa vigente) richiede il pagamento di tariffe non accessibili a chiunque.

L'idea di ricorrere al crowdfunding nasce per poter garantire l'offerta dei servizi a tutti, perché spesso le situazioni più critiche nascono nei contesti sociali più bisognosi, con scarse disponibilità economiche. Per fare un esempio, pensiamo all'alto tasso di abbandono scolastico di questi mesi.

Il fondo preventivato per la raccolta fondi consentirebbe ai professionisti di raggiungere le famiglie meno abbienti o con grandi difficoltà economiche. In particolare per le prestazioni dei professionisti quantificati in 1000 ore di attività educativa professionale per persone in difficoltà (compresi soggetti con disabilità, BES, DSA, ADHD, Spettro Autistico, Sindrome di Asperger, disturbo oppositivo provocatorio, non udenti) e loro famiglie, oppure gruppi di lavoro.

Chi c'è dietro al progetto

Gli autori del Progetto:

Daisy Augeri

Educatore Professionale Socio Pedagogico

Laureata in Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni

Formatore

Assistente alla comunicazione non udenti LIS

Istruttore sportivo CSEN per attività per disabili

Andrea Massucco

Educatore Professionale Socio Pedagogico

Formatore

Event Manager

Operatore Socio Sanitario

Socio APEI - Associazione Pedagogisti Educatori Italiani

1619371023006155 edu co copertina facebook

Un progetto a cura di

EDÙCO

Siamo Daisy e Andrea, Educatori Professionali Socio Pedagogici.

Lavoriamo da vent'anni nel settore socio-educativo e sanitario, e abbiamo un sogno.

Vediamo intorno a noi moltissimi bisogni educativi, e ci siamo accorti che la cultura pedagogica è spesso sconosciuta o fraintesa. 

Per questo speriamo di far decollare questo progetto: il nostro desiderio è di poter mettere esperienza e professionalità a disposizione del maggior numero di persone. 

Italia
Potrebbe interessarti anche